Share

IL PROBLEMA DELL’AFFETTO PRECOCE

Le ragazze, me inclusa, dicono spesso le seguenti frasi sui ragazzi:

“Tutto quello che vuole fare (un ragazzo) è sedersi sul divano ed essere amichevole!”

“Una volta che lascio che un ragazzo mi metta le braccia intorno al corpo, non vuole più fare nient’altro!”

“È molto più innamorato del mio corpo che di me.”

Penso, persino, di aver offeso un ragazzo anni fa.  Voleva abbracciarmi e gli risposto dicendo che volevo estirpare le erbacce del suo giardino.  (Lo so! si tratta di scarso tempismo.) Non stavamo facendo niente di “cattivo”, ma c’erano anche molte cose buone che non stavamo facendo.  Il suo comportamento era rispettoso, ma la sua attenzione era quasi interamente sul mio corpo.  Ci frequentavamo da soli tre mesi e mi sentivo come se la nostra amicizia fosse scomparsa.  Volevo che tirassimo via insieme le erbacce.  Volevo che lavorassimo fianco a fianco.  Volevo che scherzassimo spesso come facevamo una volta, magari lanciandoci erbacce l’un l’altro, e che fossimo amici.

È facile per i cattolici pensare “non stiamo cadendo nel peccato, quindi qual è il problema?”  Se non stai peccando, bene!  Ma l’obiettivo degli appuntamenti non è solo quello di evitare il peccato.  L’obiettivo è trovare e coltivare un amore genuino.

L’apprezzamento del corpo non è male.  Il corpo è cosa buona e Dio stesso ha reso l’attrazione sessuale così potente.  Ma nei primi giorni di costruzione di una relazione non dovremmo, semplicemente, incoraggiare il l’infatuazione.  Ci sono troppe altre cose che una relazione sana ha bisogno di mettere in atto prima dell’infatuazione.  Una volta che inizia il divertimento ipnotizzante dell’affetto, la comunicazione, la risoluzione dei problemi e la condivisione degli obiettivi della tua vita vengono spazzati via, a volte per sempre.

San Giovanni Paolo II ne parla in Amore e responsabilità (206): «Tale tenerezza prematura nell’unione di un uomo e di una donna molto spesso distrugge l’amore, o almeno impedisce che si sviluppi pienamente, di maturare sia interiormente che oggettivamente in una  amore genuino”.

L’affetto prematuro, anche l’affetto innocente, ostacolerà solo una relazione, non la aiuterà.  Porta avanti la storia d’amore mentre l’amicizia è ancora molto precoce.  Crea un’illusione sulla tua relazione e le persone si fanno male.  L’impurità non è altro che mentire con il tuo corpo.  La purezza è dire la verità con il tuo corpo sulla relazione che vivi realmente.

Sia gli uomini che le donne possono farsi male in questo modo, ma le donne sembrano particolarmente vulnerabili.  A meno che non sia stata desensibilizzata a causa di peccati o abusi a lungo termine (che è tragico e non come è stata creata), una donna non è in grado di separare il suo cuore dal suo corpo.  Quando un uomo tocca il suo corpo, anche in modo appropriato, sta toccando il suo cuore.  Se una donna diventa per un uomo il centro del suo mondo, la sua priorità assoluta e la sua amica intima e profonda quando è tra le sue braccia, il cuore di una donna si aspetterà lo stesso trattamento quando non è tra le sue braccia, anche quando la sua intelligenza comprende bene che ciò non è vero.  In altre patole: quando una loro relazione è troppo giovane è dificile che una donna sia già la priorità assoluta di un uomo e un’amica intima e profonda.

La quantità eccessiva di affetto ricevuto è come se mentisse al cuore di una donna che presto si sentirà tradita.  La donna, infatti, si sentirà ferita, arrabbiata, ed esigerà dall’uomo tempo e dedizione, per questo motivo si arrabbierà persino delle sue aperture romantiche.  Ma la maggior parte delle giovani donne non ha abbastanza esperienza o consapevolezza di sé per individuare da dove proviene tutta questa rabbia.  E se lei non lo sa, il ragazzo di certo non potrà immaginarselo!  Egli la vedrà solo reagire in modo eccessivo e se ne andrà.  Questo renderà la ragazza ancora più arrabbiata.  È il ripetersi di un ciclo distruttivo.

Ragazzi, ricordate che bisogna custodite i nostri cuori proteggendo i propri corpi dall’affetto prematuro.  Ragazze, ricordate che i ragazzi sono visivi e facilmente stimolabili per cui non ostentate o stuzzicateli con ciò che non possono toccare fino al matrimonio.  Ma aiutatevi a vicenda a concentrarvi prima sulla costruzione della vostra amicizia,  aiutatevi a vicenda per “evitare la prossima occasione della prematurità”.  Non state svegli fino a tardi da soli insieme.  Non passate ore seduti da soli insieme.  Mantenete la maggior parte degli appuntamenti in pubblico o con gruppi di amici.  Trascorrete il tempo riversandolo in interessi reciproci e condividendo i diversi interessi l’uno con l’altro.  Solo così che le amicizie crescono in profondità e fortezza.

Sì! Bisogna ripetere di nuovo la parola di 7 lettere preferita da tutti: aspetta!  Ma una volta capito cosa farà davvero crescere il tuo amore, sarai disposto ad aspettare?  Se esci da solo con qualcuna da diversi mesi, sei ancora in procinto di diventare amico di quella persona?  Allora perché essere ti spingi verso esperienze più che amichevoli?  Un po’ di affetto può essere buono, ma non quando oscura tutto il resto.  Mantieni l’affetto breve, dolce e semplice.  Concentrati prima sulla costruzione di un’amicizia profonda e provata nel tempo e il tuo amore sarà sorprendente.

Ai uomini dico: “La saggezza di un uomo gli dà pazienza”.  Proverbi 19:11

Alle donne dico: “Vi scongiuriamo, figlie di Gerusalemme, per le gazzelle e le cerve dei campi, non suscitate, non suscitate amore prima che sia tempo”.  Cantico dei Cantici 2:7

Se lo farete, le vostre relazioni non saranno solo buone, ma davvero le migliori che possiate avere.

________________________________________________

Sarah Karlyn Larue è un’autrice di otto libri di 27 anni che ama la sua fede e scrivere ed è molto felice quando riesce a coniugare queste 2 passioni.  La sua ultima serie, That They Might Have Love è per tutte le giovani donne cattoliche che vogliono cercare Dio prima nella loro vita amorosa e trovare amore e gioia più grandi quando sono single, frequentanti e sposate.

X