Che cos’è l’amore?

Ci sono così tante informazioni là fuori sull’amore e le relazioni.  Ed è come se tutti avessero così paura dell’impegno a causa dell’alto tasso di divorzi e abbiamo psicanalizzato l’amore fino allo stremo per “assicurarci” che funzionerà.  Gli articoli spaziano da argomenti come “Come fai a sapere se lui / lei è quello/ a giusto/ a”, “soluzioni rapide per la tua relazione” e “segni che sei innamorato”, per citarne alcuni.

 Il sovraccarico di informazioni è sufficiente per far girare la testa a chiunque e porta persino a rinunciare del tutto all’amore.

 Ma cosa succede se l’amore non è così complicato? Mi è capitato d’ intervistare   coppie che sono sposate da più di 50 anni, ed ecco cosa pensano che l’amore sia:

 Che cos’è l’amore?

L’amore è quando quella persona nella tua vita diventa più importante della tua stessa vita, quando pensi prima a quella persona, prima di pensare a te stesso.

– Jules e Rita – sposati da 55 anni

 Non ho idea di cosa sia l’amore.  Vorrei poter essere di maggiore aiuto.  Ma non ci penso molto.  Con affetto, nonno.

 P.S.  La nonna non è stata anche lei di grande aiuto .

 – Russ & Marge—sposati da oltre 65 anni

 L’amore è il dono disinteressato di se stessi.  Significa donare se stessi, significa agape ovvero amare incondizionatamente.  Mettere l’altra persona al primo posto… Più a lungo stai con loro, più le ami.

 – Paul & Peggie—sposati da 60 anni

Come sapevi di essere innamorato?

 Ci siamo conosciuti dopo un appuntamento al buio e ci siamo piaciuti subito.  I miei genitori non erano così entusiasti, perché Jules aveva solo il diploma di liceo e io avevo la laurea.  Quindi, Jules è andato a scuola e si è laureato, così ha potuto sostenermi.  Non è questo amore ?  Vivevamo a due ore di macchina l’uno dall’altro e la distanza in quei giorni… era un problema.  Ci vedevamo quando potevamo: ogni sei settimane oppure ogni due mesi.

 – Rita

Le domande che fai… le persone dovrebbero semplicemente prendersi cura l’una dell’altra e fare ciò che Dio dice.

– Russo

Paul ha fatto uno sforzo per passare del tempo con me.  La nostra relazione ha sopportato la separazione fisica.  La nostra relazione è continuata anche se Paul è andato a vivere in Canada per due anni prima che ci sposassimo.  Avrebbe fatto di tutto per trascorrere del tempo insieme.

– Peggie

Ora, non tutte queste risposte sono identiche, ovviamente.  Ma un tema comune che ho notato è che il vero amore è sacrificale.

L’amore è pratico, non un ideale irraggiungibile.  L’amore è difficile, ma ne vale la pena.  Richiede sforzo, ma raccoglie ricompense per tutta la vita.

 Significa mettere l’altro al primo posto.  Significa praticare l’abnegazione e rinunciare ai piaceri immediati per obiettivi a lungo termine che alla fine portano soddisfazione per tutta la vita.  Significa mostrare amore con le azioni, invece di ricadere su sentimenti fugaci che cambiano di momento in momento.

L’amore è meno una sensazione e più una scelta ed è meno pensare e più fare.

 L’amore è, quindi, sacrificio di sé.  Come Cristo ha dato la sua vita per noi, così noi dobbiamo dare la nostra vita gli uni per gli altri.  Un dono completo di sé: l’amore è un’immagine della croce.

 [Clicca qui per leggere J.R.R.  Le intuizioni di Tolkien sul segreto per un matrimonio felice.]

https://www.catholicgentleman.net/2015/07/tolkien-speaks-the-secret-to-a-happy-marriage/

_____________________________

Emily Brandenburg è una leader cattolica della gioventù e dei giovani adulti nella diocesi di Orange, in California.  Organizza un ampio studio biblico e serate di lode e adorazione.  Emily è primo violino della St. Martin’s Orchestra, ha conseguito un J.D. presso la Pepperdine School of Law ed è un avvocato a tempo pieno.  Puoi connetterti con lei su Facebook su https://www.facebook.com/emilyannebrandenburg e Instagram su @emily_brande.  Scrive su TheNetofLove.blogspot.com.

Leave a Reply