Se sei single, morirai

Stavo solo scherzando.

Ora … parliamo davvero…  Se sei single, alza la mano…  Ora fai un respiro profondo….  Andrà tutto bene, non morirai … A meno che tu non mandi messaggi mentre guidi.

So che le vacanze sono alle porte e per tutti, incluso  il proprio fratellino minore, sembrano avere un altro significativo, con cui si pubblicano foto su Instagram.  Ma tu?  Perché festeggi il Giorno della Consapevolezza per i single sin dal giorno di San Valentino del … 2000 e qualcosa?  È perché sei terribilmente diventata/o così poco amabile e non hai nulla di utile da condividere con nessuno, e perché il tuo senso della moda è così sciatto, giusto …?

NO!  Smettila di essere così “emo” e inizia a credere in te stesso!  So che non è divertente essere single quando non vuoi esserlo.  C’è stato un periodo nella mia vita, a cominciare dal college, in cui (a parte diversi appuntamenti imbarazzanti e quella volta che stavo cercando di discernere una vocazione al sacerdozio), ero single.  Questo periodo fu lungo un DECENNIO.  10 anni.  120 mesi.  43.800 giorni.  Durante questo periodo avrei potuto accasciarmi in posizione fetale e piangere fino a dormire mentre mi nutrivo di Bon Bon,  della canzone “ALL BYYY MYYSELLF” (inserire qui la voce di Celine Dion).  Ma non l’ho fatto, perché è stupido.  Non tanto la parte del Bon Bon, ma l’altra parte.

Lo scopo di questa condivisione non è darti 10 modi per chiedere a qualcuno di uscire, ma piuttosto:

Ottieni il massimo dall’essere single.

È un momento davvero importante della tua vita.  È così cruciale che avrà un impatto significativo sul tuo futuro “complessivo”.  Il 100 percento delle volte, il tuo futuro sarà influenzato in qualche modo dal tuo passato.  Non hai visto The Notebook?  Ebbene io non l’ho fatto.  Comunque, usalo bene il tuo “oggi”.

Non presumo di conoscere la volontà di Dio per la tua vita e il tuo destino;  ma so che non vuole che tu ti crogioli nell’autocommiserazione.  Piuttosto che vedere la tua situazione nella posizione di bicchiere mezzo vuoto per sempre, considerala un’opportunità d’oro per crescere come persona: nella mente, nel corpo e nell’anima.  Più lavori su “te” ora, meglio sarà il tuo futuro matrimonio e, in ultima analisi, la tua vocazione, grazie a ciò.  Quindi la sfida che vi presento oggi è semplice:

Fissa un obiettivo tangibile per te questa settimana in ciascuna categoria di:

1. Mente

2. Corpo

3. Anima.

Allora fallo.  Perché se tutto ciò che facciamo è leggere articoli su come migliorare la nostra vita, ma non dare seguito a nessuno dei consigli, è come perdere tempo su Internet … Oh aspetta.  Ah.  Qui ti aiuterò con alcune idee per iniziare:

1. Mente:

– Leggi un libro che ti avvantaggerà

– Prova The Five Love Languages (I cinque linguaggi dell’amore) di Chapman

– Crescere nella consapevolezza di sé

– Incontra un consulente per affrontare le questioni irrisolte

– Esci dal debito / controllo delle tue finanze (DaveRamsey.com)

– Impara una nuova abilità / mestiere

– Impara uno strumento (impara gratuitamente su YouTube)

– Non nutrire pensieri negativi

– Spegni Netflix e fai qualcosa in questo elenco

2. Corpo:

– Esercizio

– Vai in palestra

– Mangia più sano, e non  godere nella spazzatura a volte

– Partecipa a una lega intramurale

– Impara un’arte marziale

– Dai un calcio in faccia a un rapinatore di banche

– Diventa volontario

– Fai un atto casuale di gentilezza per qualcuno che ne ha bisogno

3. Anima:

– Leggi i Vangeli, 5 minuti al giorno

– Leggi il libro di Tobia nell’Antico Testamento: parla di Dio che risponde alle preghiere dei single

– Unisciti a un gruppo di giovani / giovani adulti

– Fai una buona confessione e lascia che Dio ti perdoni, di tutto

– Perdona le persone che ti hanno ferito

– Pregate il rosario

– Andare a messa ogni domenica;  scioccare le vecchie signore andando in un giorno feriale (Masstimes.org)

– Fai buoni amici e sbarazzati di quelli cattivi

– Lavora sulla tua relazione con Gesù quotidianamente.

Se stai leggendo questo, sto pregando per te.  La giovane età adulta non è sempre facile.  Ma ne vale la pena e Dio è fedele.

“Conosco bene i piani che ho per te, dichiara il Signore, piani per farti prosperare e non farti del male, piani per darti speranza e un futuro.”  Geremia 29:11

_______________________________

Paul J. Kim è un oratore, cantante e beatboxer giovanile internazionale.  Presenta e si esibisce a tempo pieno, condividendo il suo amore per Cristo attraverso musica, commedie e discorsi stimolanti.  Kim ha pubblicato due album musicali intitolati “The World Sings” (2013) e “Run Fly Fall” (2009), ed è un relatore in primo piano all’ NCYC, alle Steubenville Summer Youth Conferences e allo Spirit in the City Festival di Londra, Regno Unito.  .  Il suo background include un master in terapia matrimoniale e familiare (Hope International Univ.), Una laurea in filosofia (Franciscan University of Steubenville) e oltre un decennio di esperienza nel campo della pastorale giovanile.  Paul risiede nel sud della California con sua moglie, Maggie, e la figlia appena nata, Audrey.  Visita il sito web di Paul su www.PJKmusic.com.

Leave a Reply