Natale e la gloria del corpo femminile

Nel mezzo di un mondo in cui il corpo femminile viene dissacrato e pornificato è potentemente curativo e redentore riconoscere che il Natale celebra la gloria suprema del corpo di una donna.

 Maria rivela qual è la gloria ultima: Dio viene a noi attraverso il corpo di donna!

 Riconoscere il corpo della donna come il “portale” attraverso il quale l’Eternità entra nel tempo, attraverso il quale l’Infinito entra nel finito in modo che possiamo essere accolti nell’Eternità, nell’Infinito … riconoscere questo significa essere pieni di soggezione e meraviglia per il mistero della donna riempito del “fascino spiritualmente maturo” di cui parlava San Giovanni Paolo II nella sua Teologia del corpo.  È un fascino sacro nel “mistero” della donna che scioglie il fascino distorto così prevalente nel nostro mondo di oggi.

San Giovanni Paolo II ci dice che “la maturità spirituale di questo fascino non è altro che il frutto nato dal dono della paura [riverenza], uno dei sette doni dello Spirito Santo” (TOB 117b: 4).  Lasciare che lo Spirito Santo ci riempia di questo dono è riempirsi dello stupore della Chiesa che, come scrive San Giovanni Paolo II, “onora e loda attraverso i secoli il seno che ti ha portato e il seno da cui hai succhiato  latte ‘(Lc 11,27).  Queste parole “, afferma Giovanni Paolo,” sono un elogio della maternità, della femminilità, del corpo femminile nella sua tipica espressione di amore creativo “(TOB 21: 5).

E allora proprio attraverso il mistero del Natale, Dio assume la carne per redimere la nostra carne.  Come possiamo lasciare che la celebrazione del Natale riscatti la nostra visione del corpo umano?

  ________________________________

Christopher West è un rinomato educatore, autore di best-seller, commentatore culturale e famoso teologo specializzato nel rendere accessibile a un vasto pubblico la densa eredità del compianto Giovanni Paolo II “Teologia del corpo”.  In qualità di Fondatore del “Progetto Cor”, guida un impegno globale dedicato al rinnovamento culturale attraverso una proclamazione dinamica e fresca del Vangelo.

Leave a Reply