La bellezza della Donna

Eccoci! Prendi il tuo telefono. Apri Google. Ora, riempi la tua cronologia ricercando donne stupende.

Aspetta, cosa?!

Non intendo quello che probabilmente pensi. Voglio che tu cerchi donne come Teresa di Calcutta, Gianna Molla, Teresa di Lisieux e Giovanna Francesca de Chantal.

Perché? Perché voglio che tu ti prenda qualche istante per pensare alla grandezza e bellezza della donna. Rifletti su come la vera femminilità possa apparire quando le donne si sentono amate, supportate, rispettate come esseri umani. Considera il genio femminile pienamente vivo nelle donne che vivono la vita a cui Dio le ha chiamate, e che riversano i loro grandi frutti nella società e nel mondo!

Hai mai sentito il proverbio: “Dietro ogni grande uomo c’è una grande donna?” Ebbene, questo vale anche per le donne. “Dietro ogni grande donna c’è un grande uomo.” Se scavi abbastanza a fondo nella vita delle donne che ho menzionato sopra, imparerai a conoscere il direttore spirituale di Teresa di Calcutta, padre Van Exem, il marito di Gianna Molla, Pietro, il padre di Teresa, Louis e la santa amicizia di Giovanna Francesca de Chantal con Francesco di Sales.

Il cantante country Keith Urban ha pubblicato, recentemente, una canzone sulla bellezza e il dono della femminilità. La canzone mi ha sorpreso. Non è quello che ci si aspetterebbe da una celebrità, soprattutto alla luce di ciò che è uscito da Hollywood negli ultimi tempi. Urban loda la donna quando canta: “… lei è il cuore della vita, lei è il sogno del sognatore, è le mani del tempo, ed è la regina dei re …” Dice, la donna è “sorella, spalla, figlia, amante, guaritrice, aureola spezzata, madre natura, fuoco, armatura, anima sopravvissuta, acqua santa … “(Female, 2017).

Perché mai Urban avrebbe scelto di proclamare la vera bellezza della donna, e non di produrre l’ennesima canzone country su come un bravo ragazzo possa ubriacarsi e avere fortuna il venerdì sera? In una recente intervista, lui ha spiegato come quella fosse la sua risposta alle accuse contro il produttore di Hollywood, Harvey Weinstein. Urban ha detto che si trovava in una stanza con l’autore della canzone, Ross Copperman, stavano discutendo della notizia sulle accuse, e si sono posti la domanda: “Cosa possiamo fare a riguardo?” Sapevano bene che l’unica cosa che avrebbero potuto fare era scrivere canzoni, quindi è proprio quello che hanno fatto. Urban ha affermato di aver voluto riflettere il modo in cui le donne sono rappresentate nella cultura odierna.

Mentre altri pensano a cosa possono fare per sostenere la dignità della donna, ritengo che sia opportuno che tutti noi ci poniamo la domanda: cosa posso fare per onorare la donna?

San Giovanni Paolo II una volta disse: “Dio ha assegnato ad ogni uomo la responsabilità di custodire la dignità di ogni donna”. Mentre voi pensate a cosa potete fare, vi invito in particolare, fratelli miei, a considerare i seguenti come punti di partenza, mentre cercate di essere all’altezza di questo grande compito.

  1. Basta abbuffarvi di Porno – La pornografia è degradante ed è profondamente irrispettosa per la dignità sia degli uomini che delle donne che compaiono sullo schermo. È irrispettoso inoltre anche per la grande dignità che tu possiedi. Le donne e gli uomini sullo schermo meritano di più. Tu meriti di più! Un grande strumento che ti potrebbe aiutare a smettere di guardare la pornografia potrebbe essere Convenant Eyes (https://www.covenanteyes.com/) , un software per la responsabilità e il filtraggio di Internet.
  2. Chiudi col sexting (messaggi sessualmente espliciti) –  Se Dio ti ha assegnato il compito di sostenere la dignità della donna, pensi che chiedere a una bella donna delle immagini indecorose di sé stessa sia essere all’altezza di questo compito? Anche se lei ti chiede se tu vuoi determinate immagini, pensi di starla proteggendo dicendole di sì? Scopri di più sull’impatto del sexting sulle donne guardando questo video: Why Not To Send That Sext (https://www.facebook.com/TheCultureProjectIntl/posts/1451813638262910).
  3. Prendi seriamente la castità – Qual è il modo migliore per proteggere te stesso e le donne che sono nella tua vita? Vivi castamente. Ogni giorno. Giorno per giorno. La castità è per tutti: sigle, sposati o consacrati. Tu hai la missione di avere autocontrollo nei tuoi pensieri e nelle azioni con te stesso e gli altri. Ogni singola persona sa quanto la castità sia una sfida difficile. Molti addirittura sono contro di essa. Scopri perché la castità è così importante leggendo Resenting Chastity (https://www.catholiceducation.org/en/controversy/marriage/resenting-chastity.html).

Le donne hanno una tale bellezza che la società non ha ancora iniziato a scoprire. Questa bellezza non sarà scoperta sino a quando uomini e donne non impareranno ad amare veramente. Potrà sembrare una frase fatta, ma abbiamo davvero bisogno di uomini che siano guida in questa grande vocazione all’amore.

________________________

Amanda Zurface è la coordinatrice della campagna cattolica per la Covenant Eyes (https://www.covenanteyes.com/). Ha conseguito la Licenza e la Specialistica in Diritto Canonico e una Laurea in Teologia Cattolica e Giustizia Sociale. Amanda ha svolto diversi servizi in diversi ruoli per Chiesa Cattolica, sia negli Stati Uniti che nel resto del mondo. È coautrice di Equipped: Smart Catholic Parenting in a Sexualized Culture (http://info.covenanteyes.com/equipped-raising-godly-digital-natives-ebook) and Transformed by Beauty (http://info.covenanteyes.com/transformed-by-beauty).

Vive a Zanesville, in Ohio, dove svolge anche il servizio di Direttrice della Formazione della Fede presso la Chiesa Cattolica di San Tommaso D’Aquino.

Leave a Reply