A tutti gli uomini del mondo: scusatemi

Un’apologia a nome di tutte le donne

Non ti conosco personalmente, ma ti voglio scrivere questa lettera da parte di tutte le donne. Spero e prego che questa ti aiuti a offrire verità alla tua vita, e a sperimentare in modo diverso la misericordia e una più profonda relazione con Gesù Cristo.

Sto scrivendo questa lettera perché TU e altri uomini avete avuto un grande impatto sulla mia vita. Detto ciò, riconosco anche la profonda influenza del mio comportamento, e di altre azioni dannose che ho compiuto nella mia vita. Voglio chiederti perdono per i modi in cui ti ho ferito e per tutte le volte in cui non sono riuscita a renderti degno della tua grandezza.

Mi sento profondamente dispiaciuta per gli atteggiamenti distruttivi con cui le mie sorelle e io ti abbiamo trattato nel passato.

Per favore, lascia che mi scusi.

Mi scuso per tutte le volte in cui ti ho ferito, che ho fatto pasticci, ti ho mentito, o per il modo in cui ho parlato di te. Mi scuso per come ti ho manipolato e ho lasciato che la mia gelosia non mi permettesse di fidarmi di te.

Mi scuso per i commenti, i pettegolezzi, e la negatività che ho suscitato in te. Mi scuso per tutti i modi in cui mi sono servita di te. Mi scuso per la disonestà, e il dolore che portato nella parte più profonda del tuo cuore. Mi dispiace per come non ho apprezzato la tua mascolinità.

Per tutte le volte in cui non ti ho supportato, mi dispiace.

Mi scuso per tutte le volte in cui ti ho portato al peccato; forse a causa di una nostra conversazione su un determinato discorso, o per via dei nostri vestiti, o della musica di sottofondo o del film che stavamo guardando: ecco, mi scuso. La verità è questa: non ti meriti di vivere nel peccato. Non ti meriti le tenebre. Tu ti meriti il meglio.

Per tutte le volte in cui ti ho deluso, mi scuso. Prometto di migliorare. So chi sono come figlia di Dio, e riconosco te come amato figlio di Dio. Sento un profondo amore, un grande rispetto e riconoscenza per i doni della tua mascolinità. Voglio aiutare a favorire la tua crescita come uomo, come futuro padre e come la guida spirituale che Dio ti chiama ad essere.

Desidero onorare la bellezza e l’integrità del tuo corpo. Desidero con te un’amicizia che sia costruita sulle fondamenta di Cristo. Desidero insieme a te viaggiare verso la santità. Voglio il meglio per te. Ti voglio bene e prego per te. Per favore, perdonami.

Tua sorella in Cristo,

Kelly

_______________

Kelly Colangelo è stata impegnata per circa dieci anni nel ministero giovanile diffondendo il messaggio del Vangelo presso ritiri, raduni e conferenze in tutto il Paese. La sua speranza è quella di riuscire a stimolare i giovani ad essere tutto ciò che Dio voleva che fossero… e naturalmente andare in paradiso! Kelly è apparsa al EWTN’s Life on the Rock, e ha dato il suo contributo al Life Teen blogs. Fa anche parte del team di oratori della Steubenville Summer Youth Conference Ministry. Al momento Kelly fa servizio come direttrice del Ministero dei Giovani e Giovani Adulti in una parrocchia in Florida. È laureata alla Niagara University e ha conseguito un Master in Counseling presso la Syracuse University. Per ulteriori informazioni su Kelly visita il sito http://www.kellycolangelo.com/ .

 

Leave a Reply