Per l’amore del “Cielo”, non accontentarti

Non ascolto molto la radio di solito perché prediligo i Podcast. In genere ho la mia playlist preferita per evitare fastidiosi talk show.  Ma la provvidenza di Dio era all’opera quando ha voluto che la radio fosse accesa e la lasciassi in sottofondo.  I conduttori radiofonici stavano discutendo di uno studio sulla felicità psicologica, in senso lato, correlata alla stabilità raggiunta nella propria vita.  E a un certo punto hanno chiesto agli spettatori di telefonare per esprimere ciò che pensavano fosse la decisione più importante presa nella propria vita.  La carriera ?  I viaggi ?  I titoli ottenuti?  Il numero di Amici ?  O il numero di zeri in busta paga?

E la risposta è stata: chi scegli di sposare.

Quello che ascoltavo non proveniva da un’emittente Cristiana e cattolica come può essere“ETWN”, ma si trattava di un podcast “motivazionale” di una radio non religiosa. E così ho aperto il cuore e ho ascoltato con cura ciò di cui avevano iniziato a discutere.  Grazie al mio lavoro raggiungo centinaia di liceali che nel corso di ritiri parlano all’INFINITO delle proprie vite romantiche e questo mi colpisce in maniera profonda. Incontro così tante persone, stringendo amicizia con esse(giovani e meno giovani), e spesso mi confidano che vorrebbero un amore vero e duraturo.

Agli amici che leggono questo blog, ecco il messaggio che vorrei trasmettere sempre: so bene come ci si sente a vivere da single.  So quanto sia difficile trovare una compagnia e delle relazioni vere e autentiche.  Lo sento ogni giorno.  Puoi incontrare persone affini, persone che ridono alle tue battute, persone che ti inviteranno a cena o per un gelato, persone che condivideranno il proprio cuore con fiducia e vulnerabilità, persone che sono follemente attraenti, persone da cui potresti “ottenere  di “condividere qualcosa”, ma che non vale la pena accogliere nella propria vita al fine di preservare il proprio cuore lottando per esso.

L’attrazione può mancare spesso sia in termini di profondità che di connessione emotiva.  Il fascino può mancare in termini di valori e morale così come  le battute divertenti possono mancare di supporto e incoraggiamento.  Una cena e un appuntamento ogni venerdì sera possono distrarti dal perseguire i tuoi sogni.  Mantenere qualcuno nella tua vita perché hai paura di restare da sola/o bloccherà sempre la comprensione della tua personalità, della tua identità e delle tue potenzialità.

Prego e lo faccio profondamente affinché tutti (che stiano leggendo o meno questo post) non si accontentino mai.  Nostro Signore necessita, brama, e desidera intercedere per tutte le nostre vite amorose.  Se l’amore è la cosa più grande che c’è sulla Terra, possiamo essere pazienti e aspirare al più grande genere d’amore, non accontentandoci a causa della fretta. L’amore può sopportare tutte le difficoltà della solitudine e del dolore.  L’amore spera, esso è gentile, non insiste sulle proprie vie, ma sulle vie abbondanti di Dio e quindi dobbiamo essere come l’amore e imitarlo (1 Cor 13: 4).

Accomodarti nelle tue relazioni è come tornare a casa così impaziente e affamato da fermarti al “Chipotle” (catena statunitense di fast food) per comprare un’enorme ciotola di burrito solo per saziare la tua fame e tornare a casa per poi scoprire che tua madre ti stava già preparando una cena a sorpresa con tutti i piatti desiderati, dessert incluso. Ma, sfortunatamente, ti sei ingozzata di cibo del fast food e non puoi più goderti il ​​regalo preparato. La mamma, che ha imbastito il menu per te, capirà e accetterà la situazione, ma probabilmente vorrebbe cospargerti con il suo amore e i suoi doni.  Dio si comporta allo stesso modo con le nostre vite romantiche.  Egli desidera regalarci la migliore storia d’amore possibile della nostra vita.

Se quello che stai cercando è che qualcuno ponga attenzione verso di te, che ti osservi, ti noti, ti porti in giro un venerdì sera,  ti chieda come è stata la tua giornata, ti dica buongiorno, allora la buona notizia è che puoi ottenere tutte queste cose  da molte altre persone e anche in un modo più genuino di qualcuno non proprio convinto di conquistare il tuo cuore e sostenere la tua dignità.  Prenditi un momento e pensa: se vuoi una relazione è davvero questo che desideri? Ci vuole una maturità profonda e una preghiera costante per sapere con quale persona sceglierai di trascorrere il resto della tua vita.  Le parole di Sarah Swafford spiegano bene questo punto : “diventa l’uomo o la donna dei TUOI sogni e attirerai l’uomo o la donna dei tuoi sogni”.

Sapevo che molte volte stavo solo cercando una relazione per sistemarmi.  E allora ho calmato il mio cuore, e mi sono messa alla presenza di Dio e ho chiesto che la grazia mi rendesse coraggiosa e mi sostenesse. Sono tornata indietro e ho provato a far funzionare la mia relazione?  Ovviamente l’ho fatto. Ed è andata meglio?  No! Non è andata bene.

Ma la domanda che ponevo sempre alla parte più profonda di me stessa era: “come faccio a saperlo?”

Questa è la mia risposta: quando la pace e l’amore di Dio superano ogni comprensione e sarai solo con te stessa/o, con Dio e con il tuo cuore, allora sperimenterai qualcosa che è un Amore così reale e genuino da ringraziare te stessa/o e Dio per essere stata/o capace di attendere.

__________________

Shannon Donnelly è ministro del campus in un liceo femminile di Filadelfia, Pennsylvania. Shannon si è laureata presso l’Università di Cabrini in Studi Religiosi.  Shannon è un oratrice, uno scrittrice e un’inguaribile romantica.  Shannon trascorre il suo tempo libero amando Gesù nell’adorazione eucaristica, leggendo, ballando e insegnando lezioni di fitness … sui trampolini!

Leave a Reply